Passioni

Home/Chi sono/Passioni

Stare nella natura mi dà forza. Fin da bambina ho imparato ad amarla e rispettarla. Il mio impegno politico, ma anche molti dei miei mandati onorari, sono legati alla natura.
Da quando sono presidente di Pro Natura (Svizzera) ho l’opportunità di conoscere le bellezze naturali e culturali dei quattro angoli del paese.

Mi piace osservare la natura e gli animali selvatici, sentire il vento e l’aria fresca di montagna, fare escursioni in bicicletta, dedicarmi all’orticoltura.
Il rispetto per la natura impronta le mie scelte di vita: compro prodotti freschi regionali bio (o fair trade), riciclo tutto quello che posso, uso i mezzi pubblici, cerco di inquinare il meno possibile. E tutto questo non mi pesa.

Da 25 anni inseguo le tracce dell’architetto vicentino Giovanni Sottovia (1827-1892). Ha contribuito a forgiare l’aspetto odierno di più di un villaggio delle vallate meridionali dei Grigioni. I Palazzi di Poschiavo testimoniano il suo genio architettonico e urbanistico.
Le testimonianze culturali del passato e l’architettura di qualità (anche moderna) sono preziose e arricchiscono la vita.

Come storica passo molte ore in archivi e biblioteche. Studiare il passato permette di capire il presente e aiuta a pensare il futuro.
La mia passione è la storia regionale, seguendo il motto dello storico e scrittore svedese Sven Lindquist: «Scava dove sei.» La storia delle vallate di montagna rivela destini umani toccanti, come quelli degli emigranti della mia valle, fra i quali c’erano anche le mie antenate, qui fotografate nel 1885.

Fra le mie passioni c’è anche la politica! Ho cominciato presto, nella mia Valle d’origine, ad occuparmi di natura e paesaggio, delle questioni sociali, delle prospettive per le regioni di montagna. Anche se spesso si doveva lottare da soli contro una forte opposizione, ho potuto festeggiare con i miei compagni dei bei successi politici, come l’accettazione dell’iniziativa Millemorti per un turismo sostenibile a Poschiavo nel lontano 1984 o il chiaro no dei grigionesi ai giochi olimpici nel 2013.